Circuito delle Coste

Il Circuito delle Coste offre ai turisti spiagge tropicali ricche di palme e barriere coralline d'invidiabile bellezza.

Dar es Salaam, è la metropoli della costa, nonché centro commerciale della Tanzania. HOspita uno dei porti naturali più grandi del mondo. E' abitata da più di 2 milioni di persone e al suo interno possiamo trovare una vasta selezione di razze, culture, e differenti religiorni che vivono in tranquillità. Si tratta della più grande città sulla costa Orientale dell'Africa.

Dar es Salaam è stata costruita dal Sultano Seyyid Majid di Zanzibar tra il 1856 e il 1870, ha governato i 16 km di fascia costiera dell'Africa Orientale. Dar es Salaam divenne la capitale tedesca della Africa Orientale Tedesca nel 1891. Dar è stata anche la capitale dell'amministrazione brittanica nel Tanganyika dopo la prima guerra mondiale. Divenne la capitale della Tanzania indipendente fino al 1973. Oggi, è la capitale de facto della Repubblica unita di Tanzania, mentre Dodoma, nella Tanzania Centrale è la capitale amministrativa.

Come raggiungere Dar es Salaam:

  • E' possibile atterrare all'Aeroporto Internazionale di Dar es Salaam (DIA) - DAR - Molte compagnie aeree internazionali arrivano in questo aereoporto.
  • Due importanti stazioni ferroviarie sono presenti in città
  1. La Stazione della Linea Centrale - dalla linea centrale, con i suoi 1,250 km si può andare da Dar es Salaam, verso all'Oceano Indiano, a Kigoma, sul Lago Tanganyika. La Linea Centrale è stata costruita dall'amministrazione tedesca, dal 1905 al 1914.
  2. La Stazione TAZARA - (Tanzania Zambia Railway) conosciuta come la linea Tazara con i suoi 1,870 km va da Dar es Salaam a Kapiri Mposhi (Zambia). La linea Tazara è stata costruita attraverso un prestito del governo cinese 1970 - 1975.
  • Gli edifici che rappresentano l'epoca araba, quelli dell'amministrazione Coloniale Britannica e Tedesca, per esempio, il Vecchio Boma, del Sultano Majid, la Cattedrale di San Giuseppe e la Chiesa Luterana si trovano sulla Strada Sokoine e il Vecchio Ospedale Tedesco sulla Strada Oceanica.
  • Il porto è una importante via di comunicazione tra l'Europa, l'Asia, e le grandi zone dell'entroterra; la Zambia, la Repubblica Democratica del Congo, Burundi, Rwanda, e l'Uganda.
  • I più importanti metodi per raggiungere Zanzibar via mare. Sono disponibili diverse linee di aliscafi, così come delle linee marittime ordinarie che vi porteranno a Dar es Salaam e Zanzibar.
  • Luoghi impressionanti. Il Monumento a Askari, il Museo di Nyumba ya Sanaa (House of Art) e degli scultori Makonde e Mwenge.

Bagamoyo. (Bwaga moyo = Lasciate qui il vostro cuore). Si tratta di una parte storica della città, usata come punto di partenza per le esplorazioni del 19° secolo in africa. Porprio da qui sono partiri i più famosi esploratori, come Bagamoyo, Burton, Speke e Stanley. E' stata la capitale amministrativa del periodo tedesco prima di Dar es Salaam.

  • Che cosa si può ammirare
  • Potete vedere il Museo della Missione cattolica fondato nel 1868.

Pangani. Un villaggio di pescatori sulle rive del fiume Pangani, che rappresenta una ex e ricca città influenzata dalla cultura araba, che si è sviluppata sulla costa. Il suo aspetto è molto influenzato dagli arabi.

  • Possono esseri visti una serie di edifici neo-gotici e arabi.
  • Bellissime spiagge - descritte come un gioiello segreto sulla costa della Tanzania, sono delle vere e proprie oasi che vi stupiranno.

Isola mafia - L'arcipelago di Mafia si trova sulla foce del Rufiji. La parola "Mafia" non ha nulla a che fare con l'organizzazione mafiosa italiania. Molte persone pensano che questa parola derivi da "Morfieyeh" che significa un gruppo, e può essere utilizzata per descrivere il gruppo di quattro isole coralline nel pacifico che comprendono proprio questo arcipelago.

  • Tutta la zona èconsiderata come un acquario naturale, ricco di fauna marina.
  • Un vero e proprio paradiso per i pescatori.
  • Costellato da spiagge mozzafiato e palme azzurre che si specchiano sulle cristalline acque turchesi.

Zanzibar. Che si trova di fronte a Bagamoyo, ossia a 40 km dal canale di Zanzibar Channel dalla terraferma. Zanzibar è composta da due isole - Unguja (1,554 km quadrati) e Pemba (906 km quadrati). E' anche nota come l'Isola delle Spezie.

  • In passato era il centro per la tratta degli schiavi dell'Africa Orientale.
  • Famosa per la sua città di pietra, che rappresenta la cultura araba, negozi, bazar e con ristoranti ricchi di prelibatezze.
  • Al suo interno sono presenti una serie di edifici arabi.
  • All'interno della Foresta Jizani si possono trovare delle interessanti specie, con una ricca varietà di scimmie rosse; oltre alla Riserva della Foresta Musingini con una vasta gamma di alberi tropicali.
  • Ci sono molte grotte a Mangapwani.
  • I turisti possono partecipare ai tour delle spezie.
  • Presso l'aeroporto di Zanzibar arrivano molte compagnie aeree internazionali.
  • Ha un profondo porto, dove attraccano sia navi moderne sia navi tradizionali.