Circuito del Nord

Ci sono tre famosi circuiti turistici in Tanzania. Che sono chiamati, il Circuito del Nord, il Circuito delle Coste (Orientale) e il Circuito del Sud. Inoltre, esiste un ulteriore circuito, che copre la parte occidentale ed è detto il Circuito delle Coste.

Il Circuito del Nord:

  1. Parco Nazionale del Serengeti - Con i suoi 14,763 chilometri quadrati è il Parco Nazionale più grande della Tanzania. Uno dei più noti santuari dove vedere la fauna selvatica, ospita più di tre milioni di animali, che vivono nella più totale libertà.
    Nota: Serengeti = la parola Masai "Siringet" significa "pianure senza fine".

  2. Cratere del Ngorongoro - Una volta era un vulcano attivo, ora si presenta come un cratere dal diametro di 20 km., è il più grande cratere intatto esistente. Al suo interno sono presti una serie di villaggi e una moltitudine di specie di selvaggini e di uccelli.

  3. Gola Oldurai - La gola si trova vicino al cratere del Ngorongoro e al Parco Nazionale del Serengeti. E' famosa per i ritrovamenti storici di Zinjathropus Boisei. In questa zona sono stati trovati dei fossili e una serie di manufatti in pietra, lo studio di questi reperti ha fatto nascere una teroria secondo la quale la Tanzania potrebbe essere la terra natia dei primi uomini del mondo. Si tratta di una importante area archeologica.

  4. Laetoli - Questo è un altro sito archeologico. Sono stati ritrovati molti animali primitivi e una serie d'impronte di ominidi risalenti a più di 3 milioni di anni fa, oltre a una serie di altri interessanti ritrovamenti.

  5. Parco Nazionale del lago Manyara - 330 sp km - 3/4 della zona sono ricoperti dalle acque del lago. Questa zona è uno dei santuari più popolari e attraenti per la fauna selvatica in tutta l'Africa orientale, si trova nelle vicinanze della Great Rift Valley. Qui potete vedere i babbuini, le scimmie blu, i bufali, le giraffe, gli elefanti, gli ippopotami e tutte le specie di questa grande nazione africana. Gli amanti del bird-watching possono ammirare più di 350 specie diverse di uccelli.

  6. Parco Nazionale di Tarangire - Si estende per 2,600 km quadrati ad una altitudine di 1.100 m. Ospita moltissime specie di animali e una variopinta e caledoiscopica selezione di specie floreali. Il parco è noto per i pitoni scalatori e le numerose specie di uccelli che si possono ammirare.

  7. Parco Nazionale di Arusha - 137 km quadrati, si trova tra le cime del Monte Kilimanjaro e del Monte Meru, ad una altitudine di 1530 m. Il lago Momella, il cratere del monte Meru e il cratere Ngurdoto fanno parte di questo parco. Al suo interno vi è una ricca selezione di uccelli, scimmie, bufali, ippopotami, elefanti, giraffe, antilopi.

  8. La montagna Kilimanjaro - "The Kili" - Con i suoi 5896 metri di altezza, il Kilimanjaro è la più alta montagna dell'Africa, e per questa sua caratteristica ha preso il nome di: Il tetto dell'Africa. Si trova più o meno tra il Parco Nazionale del Serengeti e la costa. Ha due picchi. Il picco Mawenzi, che con i suoi 5,149 metri è la seconda cima dell'Africa e il Kibo, che raggiunge i 5,896 metri sul livello del mare. Il punto più alto di Kibo è anche conosciuto come il Picco Uhuru. Prima del 1918 questo picco era conosciuto come Kaiser-Wilhelm-Spitze. Le prime persone che sono riuscite a raggiungere la vetta del picco sono stati un geologo tedesco, Hans Meyer e un alpinistra Austriaco, Ludwig Purtscheller. Sono riusciti a compiere la loro impresa nel 1889. Il Kilimanjaro è un vulcano dormiente, ma nelle sue viscere ci sono ancora delle attività. Le due cime dei monti Kibo e Mawezi rappresentano un gruppo di punti frastagliati nell'insieme del Kilimanjaro, le due cime sono permamentemente coperte da beve e ghiaccio. La cima Uhuru, sul Kibo ha degli spettacolari ghiacciai sospesi. Il Kibo ha un piccolo cratere circolare, conosciuto anche come Cratere Reusch ed emette dei vapori di zolfo e acqua calda.

NOTA: Ci sono cinque itinerari che portano alla vetta del Kilimanjaro. Il più popolare è la strada Marangu. La salita su e giù per la vetta dura cinque giorni. Tre giorni per la salita e due per la discesa. La scalata del Kilimanjaro può essere fatta da qualsiasi persona in salute durante tutto l'arco dell'anno. Il periodo migliore per scalare la montagna è considerato quello compreso da Agosto a Ottobre e da Gennaio a Marzo. Comunuque è anche possibile arrampicarsi sulla montagna in Aprile, Maggio, Giugno e Novembre, anche se si potranno trovare delle condizioni del tempo più avverse. Il Kibo è più adatto agli escursioni, mentre il Mawenzi è la meta ideale per gli alpinisti.

Come è possibile raggiungere il Circuito del Nord.

  • Da oltreoceano - in aereoplano via l'Aeroporto Internazionale del Kilimanjaro che si trova tra Arusha e Moshi.
  • O in alternativa - con l'aereo dall'Aeroporto Internazionale di Dar es Salaam, e da li con dei voli interni della Air Tanzania Precision Air verso l'Aeroporto Internazionale del Kilimanjaro. Si può viaggiare con la macchina da Dar es Salaam a Moshi e ammirare il monte Kilimanjaro, quindi proseguire per Arusha, per giungere al parco Nazionale di Arusha, al Parco Nazionale di Tarangive, al Parco Nazionale del lago Manyaro, al cratere di Ngorongoro Crater, alla Gola di Olduvai e al Parco Nazionale del Serengeti.